Page is loading...

Presentazione del Du°ā’ Kumayl

Il Du°ā’ Kumayl è una delle Suppliche più note e tra le migliori esistenti.

Kumayl Bin Ziyād Nakhā°ī fu uno dei più cari compagni del Principe dei Credenti, l’Imam °Alī Bin Abī Talib (as). Si narra che Kumayl una notte sentì l’Imam °Alī (as) recitare questa Supplica, e volle impararla. L’Imam °Alī (as) gliela insegnò dicendogli che questo Du°ā’ gli era giunto dal profeta Khidhr (as). Prese poi il nome di Du°ā’ Kumayl in quanto egli sarà colui che maggiormente la trasmetterà ed insegnerà alla gente.
E’ raccomandato (mustaĥab) recitare questo Du°ā’ nella notte del 15 di Sha°bān, tutti i Giovedì sera, oppure almeno un Giovedì al mese, oppure uno all’anno, o anche soltanto una volta nella vita1.
Si narra inoltre che questo Du°ā’ è utile per preservarsi dalle minacce e dagli intrighi dei nemici, per farsi concedere da Allah (SwT) ciò di cui si necessita per vivere, e per ottenere il Suo perdono.

Due parole finali riguardo alla traduzione in italiano: è ovvio che la presente traduzione non è libera da difetti. Vi sono moltissime parole in arabo che sono quasi impossibili da tradurre, perché non trovano nessun corrispondente in nessuna altra lingua europea, e questa Supplica, vogliamo ricordarlo, è seconda solo al Sacro Corano in quanto a difficoltà di linguaggio, così come, del resto, tutte le Suppliche che i Puri Imam (as) ci hanno trasmesso. Abbiamo cerato di fare del nostro meglio per rendere il significato in italiano, cercando allo stesso tempo di preservarne la bellezza.
Abbiamo fatto questo sforzo seguendo le parole del Sacro Corano, che ci insegna in vari Ayat, che Allah aiuterà coloro che credono e aiutano la Sua causa e combattono per essa, ed Egli inoltre renderà fermi i loro passi sulla Retta Via.
Preghiamo Allah, Subĥana wa Ta°ala, di essere riusciti nel nostro intento.

Gruppo di Traduzione “Islam Shi°ita

  • 1. Cfr.: "Misbāh al-Mujtahid", p. 844; "Al-Misbāh" di al-Kaf`amî, 2/282

Share this page