Page is loading...

Sura al-Baqarah Versetto 278

يَا أَيُّهَا الَّذِينَ آمَنُواْ اتَّقُواْ اللّهَ وَذَرُواْ مَا بَقِيَ مِنَ الرِّبَا إِن كُنتُم مُّؤْمِنِينَ ﴿278﴾

284. voi che avete prestato fede, temete Allah e abbandonate ciò che rimane dell’usura, se siete credenti.

Commento

Nei tafaasir quali il Majma´u-l-bayaan, l’Al-mizaan, e il tafsir del Maraaghi, leggiamo che quando fu rivelato il versetto del divieto dell’usura, alcuni dei compagni del sommo Profeta (S) – quali Khaalid Bin Walid, Abbas, e Uthmaan – che dovevano avere dalla gente somme di denaro in qualità di usura, interrogarono il Messaggero di Allah a proposito di tale questione, e fu rivelato il versetto in esame. Dopodiché, il sommo Profeta (S) disse: “Neanche mio zio Abbas ha il diritto di richiedere il pagamento dell’usura”

Il nobile Messaggero disse anche: “Prima di tutti devono astenersi i miei parenti dal praticare l’usura”

In un sermone il sommo Profeta (S) disse: “Io calpesto tutta l’usura che si praticava prima dell’avvento dell’Islam, soprattutto quella di {mio zio} Abbas”1

  • 1. Tafsir Fi Zhilaali-l-qur’aan, vol. I, pag. 416.

Share this page