Page is loading...

Sura al-Baqarah Versetto 279

فَإِن لَّمْ تَفْعَلُواْ فَأْذَنُواْ بِحَرْبٍ مِّنَ اللّهِ وَرَسُولِهِ وَإِن تُبْتُمْ فَلَكُمْ رُؤُوسُ أَمْوَالِكُمْ لاَ تَظْلِمُونَ وَلاَ تُظْلَمُونَ ﴿279﴾

285. Ma se non lo farete, ebbene, sappiate {che avete intrapreso} una {grande} guerra contro Allah e il Suo Messaggero. Se poi vi pentirete, avrete {diritto solo a} i vostri capitali. {Comportandovi così, siate sicuri che} non farete ingiustizia a nessuno e non subirete alcun torto.

Commento

Nell’Islam non è permesso né praticare l’usura né sequestrare senza una valida e legittima ragione i beni della gente. Alcune dottrine non riconoscono il diritto di proprietà, e sequestrano tutti i beni della gente, altre invece permettono ogni forma di usura e sfruttamento illecito.

Osservazioni

1. Colui che pratica l’usura è in guerra contro Allah, l’Onnipotente.

2. Siccome l’usuraio è nemico di Allah, è dovere del governo islamico combatterlo.

3. L’unico diritto che ha l’usuraio è quello di riavere i propri capitali, senza interessi.

4. Non bisogna né farsi opprimere né fare ingiustizia.

5. Non è lecito sequestrare senza una valida e legittima ragione i beni della gente, persino i

Share this page