Page is loading...

Introduzione

In nome di Dio, il Clemente, il Misericordioso

Iniziamo questa raccolta di tradizioni con una supplica del nobile Imam Sajjàd (as) {il quarto Imam}

«La lode appartiene solo a Dio ed Egli ha il diritto d’essere lodato, merita infinite lodi. Io mi rifugio in Lui dal male che deriva da me stesso, poiché, in verità, le passioni {mi} spingono insistentemente al male {e mi fanno peccare}, eccetto dove il mio Signore ha pietà {di me e mi protegge da esse}. Mi rifugio in Dio dal male che deriva da Satana, il quale fa aumentare continuamente le mie colpe, e cerco la Sua protezione contro ogni empio tiranno, iniquo sovrano e violento nemico. O Signore, fai in modo che io appartenga al Tuo esercito, poiché, in verità, esso vince sempre; fammi entrare nel Tuo partito, poiché, in verità, tutti coloro che entrano in esso si salvano; fammi diventare Tuo amico, poiché, in verità, i Tuoi amici non temono nulla e non sono mai tristi. O Dio, correggi il mio credo, poiché, in verità, esso mi protegge dal male; rendi felice e beato il mio Aldilà, poiché, in verità, esso è la mia dimora permanente: {andando} verso di essa posso evitare di frequentare i vili. O Signore, fai della mia vita un mezzo che mi doni abbondanza in ogni bene e della morte uno strumento che mi liberi da ogni male. O Dio, benedici Muhammad, il Sigillo dei Profeti e di Tutti i Messaggeri, i membri della sua Famiglia, i Buoni, i Casti, e i suoi prediletti compagni. O Signore, ti chiedo tre cose: perdonami ogni peccato, alleviami ogni pena e proteggimi da tutti i nemici»

{Bihàr ul-Anwàr 90: 187. Supplementi dell’As-sahifatu-s-sajjàdiyyah, celebre raccolta di suppliche del IV Imam: 572}

Share this page