Page is loading...

Ora Giudichiamo

Con ciò che è stato detto, se qualcuno ancora dubita del concetto del nobile Profeta (S) che è quello dell’imamato e della guida dei musulmani, non è forse sorprendente? Coloro che sono scettici in che modo rispondono alla propria coscienza, e che risposta daranno ad Allah (SwT) il Giorno del Giudizio?

Certamente se tutti i musulmani iniziassero a liberarsi dai pregiudizi e ad esaminare la tradizione di Ghadir, otterrebbero buoni risultati e ciò porterebbe all’unità dei musulmani, e la condizione della popolazione islamica cambierebbe il proprio aspetto.

Domanda:

Anche il seguente avvenimento è degno di nota: alcuni dicono che l’onorevole Presidente della Repubblica dell’Iran, ha interpretato il termine Mawla con il significato di amicizia in uno dei suoi discorsi durante la campagna elettorale, considerando che egli è uno dei religiosi shi°iti.

Risposta:

Non è così, poiché egli, dopo poco tempo, diede una spiegazione che chiarì le ambiguità ed i malintesi. Nel giorno 13 giugno 2001, infatti, è stata pubblicata da molti quotidiani, la sua seguente dichiarazione: “… non è inutile che io ripeta un punto riguardo ad uno dei miei recenti discorsi sulla storia di Ghadir: la benevolenza e l’affetto ricoprono un ruolo importante nella religione di Allah e soprattutto nel campo della vita sociale della popolazione islamica.

Nonostante questo, il significato inteso dal sommo Profeta (S) con la parola Mawla nella nota frase

من كنت مولاه فهذا على مولاه

Chiunque mi abbia scelto come guida (Mawla) ora abbia °Ali come sua guida”. Considerando con attenzione le caratteristiche del tempo, del luogo e il patto stretto in quel giorno con °Ali Ibn Abu Talib (as), è sicuramente quello di guida della popolazione islamica.

Ed è proprio ciò che crediamo noi shi°iti in accordo con le importanti tradizioni storiche riportate dopo la morte del nobile Profeta (S), che ritengono questo significato attendibile e confermato dai noti compagni del Profeta (S).

In ogni caso la scelta del termine Mawla racchiude un messaggio particolare ed è stato scelto intenzionalmente, certamente il sommo Profeta (S) poteva utilizzare altri termini come qaid, amir e sultan. Ma nella parola Mawla oltre al significato di guida, c’è anche un riferimento all’amicizia e alla benevolenza che sono alla base del governo islamico. Oggi la nostra nazione vuole svilupparsi in una società libera, prosperosa ed evoluta insieme alla spiritualità, alla moralità e alla benevolenza”.

Share this page