Page is loading...

I Diritti dei parenti

حقوقّ الرّحم

22) Il Diritto di tua Madre

Il diritto di tua madre é che tu sappia che lei ti ha portato dove nessuno porta un altro, che ti ha nutrito con i frutti del suo cuore di ciò che nessuno nutre un altro, che ti ha difeso con il suo udito, la sua vista, le sue mani, i suoi piedi, i suoi capelli, la sua pelle e tutte le sue membra.

Ed è gioiosa in questo, contenta ed entusiasta, sopporta tutti i problemi e le afflizioni, il peso e i dolori, finché la Mano Potente ti ha allontanato da lei e ti ha portato sulla terra. Ella avrebbe accettato di restare affamata fintantoché tu eri nutrito, di rimanere nuda fintantoché tu eri vestito, di rimanere assetata fintantoché tu avresti bevuto, di restare sotto il sole cocente fintantoché tu fossi al riparo all’ombra, e di restare nella miseria fintantoché tu stessi nel benessere, di essere insonne fintantoché tu avresti dormito. Il suo ventre è stato il tuo rivestimento, il suo grembo il tuo rifugio, il suo seno la tua fonte di sussistenza, la sua anima il riparo della tua anima.

Ha sopportato il caldo e il freddo per te e tu devi ringraziarla allo stesso modo.
E ciò non è possibile senza l’aiuto e il soccorso di Allah.

22. حق الأم

و أما حَقُّ أُمِّكَ، فَأَنْ تَعْلَمَ أَنَّهَا حَمَلَتكَ حَيْثُ لا يحتمل أحدٌ أحداَ، وأعْطَتْكَ مِن ثَمْرَةِ قَلبِها ما لا يُعطي أحدٌ أحداَ، ووَقَتْكَ بِجَمِيعِ جَوارحِها، ولَمْ تبال أن تجوع وتطعمك، وتعطش وتسقيك، وتعرى وتكسوك، وتضحى وتظلك، وتهجر النوم لأجلك، ووَقَتْكَ الحَرَّ والبَردَ، لتكون لها، فانك لا تُطيق شُكرها إلّا بِعَونِ اللهِ وتَوفيقه.

23) Il Diritto di tuo Padre

Il diritto di tuo padre è che tu sappia che lui è la tua origine e che tu derivi da lui e che senza di lui non saresti mai nato. E così per ogni cosa di te che ti piace sappi che l’origine di questa grazia è in tuo padre. Rendi lode a Allah e ringrazialo avendo compreso tutto ciò.
E non v'è potenza che in Allah.

23. حق الأب

وَأمَّا حَقُّ أَبيكَ فان تَعْلَمَ أنَّهُ أَصْلُكَ، وَأَنَّهُ لَوْلاهُ لَمْ تَكُنْ. فَمَهْمَا رَأيْتَ فِي نفْسِكَ مِمَّا يُعْجِبُكَ فَاعْلَمْ أَنَّ أَبَاكَ أَصْلُ النِّعْمَةِ عَلَيْكَ فِيهِ وَاحْمَدِ اللَّهَ وَاشْكُرْهُ عَلَى قَدْرِ ذَلِكَ وَلا قُوَّةَ إلاّ باللهِ.

24) Il Diritto di tuo Figlio

Il diritto di tuo figlio è che sappia che egli è da te e che i suoi pregi e i suoi difetti ti sono attribuiti in questo mondo e che tu sei responsabile di ciò che gli hai insegnato come le buone maniere e la conoscenza di Allah, che tu lo aiuti ad esserGli ubbidiente per se stesso e anche al posto tuo. E sarai ricompensato in caso di successo e castigato se dovessi fallire in questi insegnamenti. Agisci con lui in modo che tu possa essere fiero nella buona impronta che lasci nel suo cammino in questa vita, e che presso il suo Signore i tuoi peccati possano essere perdonati per la buona educazione che gli hai dato e che la ricompensa Divina ti giunga per suo tramite.
E non v'è potenza che in Allah.

24. حق الولد

وَأمَّا حَقُّ وَلَدِكَ فَان تَعْلَمَ أنَّهُ مِنْكَ وَمُضَافٌ إلَيكَ فِي عَاجِلِ الدُنْيَا بخَيْرِهِ وَشَرِّهِ، وَأَنَّكَ مَسْئولٌ عَمَّا ولِّيتَهُ بِهِ مِنْ حُسْنِ الأَدَب وَالدّلالَةِ عَلَى رَبهِ وَالْمَعُونةِ لَهُ عَلَى طَاعَتِهِ فَاعْمَلْ فِي أَمْرِهِ عَمَلَ من يعلم أنه مثاب على الإحسان إليه مُعاقِب على الإساءةِ إليه.

25) Il Diritto di tuo Fratello

Il diritto di tuo fratello è che tu sappia che egli è la mano che tu estendi, la tua schiena presso la quale cerchi rifugio, l’onore in cui hai fiducia, la forza con cui tu combatti. Non utilizzarlo come un’arma nel disubbidire ad Allah, o come strumento per opprimere i diritti di Allah. Non trascurare di appoggiarlo nel dominare se stesso, sostienilo contro i suoi nemici, sii un divisorio fra lui e coloro che sono maligni verso di lui, dagli dei buoni consigli, esortalo verso Allah. Se si rifugia in Allah e risponde di buon cuore alla Sua Parola, è un bene. In caso contrario che Allah ti sia più degno e più caro di lui.
E non v'è potenza che in Allah.

25. حق الأخ

وَأَمّا حَقُّ أَخِيكَ فَأن تَعْلَمَ أَنّهُ يَدُكَ وَعِزُّكَ وَقُوَّتُكَ ، فَلا تَتَّخِذْهُ سِلاحًا علَى مَعصيةِ اللَّهِ ولا عُدَّةً لِلظُّلْمِ لِخَلْقِ اللَّهِ، ولا تَدَعْ نُصْرتَهُ عَلَى عَدُوِّهِ، والنَّصِيحَة لَهُ فَاِنْ أطاعَ اللهَ وإلا فلْيَكُنِ الله أكرم عليك منه ولا قوة إلا بالله.

Share this page