Page is loading...

La Vita Coniugale

Il Matrimonio

205. Allah (SwT), l’Altissimo, dice: «Tra i Suoi segni v’è l’aver creato per voi, da voi stessi, dei coniugi, affinché possiate placarvi con essi, e suscitato tra di voi amore e compassione. In verità, in ciò vi sono segni per la gente che riflette»
{Santo Corano, 30: 21}

206. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «In verità, due rak´ah di preghiera eseguite da una persona sposata sono migliori del vegliare in preghiera e digiunare di giorno della persona non sposata»
{Man La Yahduruhu-l-faqih 3: 384}

207. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «La persona sposata che dorme è migliore di quella non sposata che digiuna {di giorno} e veglia {tutta la notte in preghiera}»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 221}

208. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «I buoni della mia gente sono gli sposati e i cattivi del mio popolo sono i non sposati»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 221}

209. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Chi si sposa salva metà del proprio credo {e in un’altra tradizione leggiamo}, deve dunque temere Iddio per ciò che riguarda l’altra metà»
{Al-Kàfi 5: 328}

210. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «La maggior parte della gente dell’Inferno è costituita da persone non sposate»
{Man La Yahduruhu-l-faqih 3: 384}

211. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «I vostri peggiori morti sono i non sposati»
{At-tahzib 7: 239}

212. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Chi ama raggiungere Allah (SwT) puro e purificato {da ogni male}, deve sposarsi»
{Man La Yahduruhu-l-faqih 3: 385}

213. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «…Fuggite forse dalle donne?! In verità, io vado dalle mie mogli, di giorno mangio e di notte dormo: non appartiene a me {non è mio seguace} chi non si conforma alla mia tradizione»
{Bihàr ul-Anwàr 93: 73}

214. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «…Cos’è successo ad alcuni dei miei compagni, che non mangiano carne, non si profumano e non si congiungono con le loro mogli!»
{Al-Kàfi 5: 496}

215. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Sposati, se no diventerai fratello dei demoni»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 221}

216. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Del mondo mi è stato fatto amare tre cose: la moglie, i profumi e il piacere che provo {di contemplare e adorare Dio} durante la preghiera»
{Bihàr ul-Anwàr 76: 141. Al-Khisal 1: 183}

217. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Le porte del cielo si aprono, per grazia divina, in cinque momenti: quando piove, quando i figli guardano {con affetto} il viso dei genitori, quando viene aperta la porta della Ka´bah e quando viene celebrato un matrimonio»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 221}

218. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Accasate i vostri figli: in verità, Dio migliorerà il loro carattere, aumenterà il loro pane quotidiano e li renderà più nobili e onorati»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 222}

219. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Sposatevi e fate sposare {i vostri figli}: una delle fortune dell’uomo musulmano è riuscire a far sposare con facilità i propri figli appena raggiungono l’età del matrimonio»
{Al-Kàfi 5: 328}

220. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Non esiste cosa più amata da Dio (sia glorificato e magnificato) di una casa “risanata” nell’Islam con il matrimonio. Non esiste cosa più odiata da Dio (sia glorificato e magnificato) di una casa “distrutta” nell’Islam dal divorzio»
{Al-Kàfi 5: 328}

221. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «In verità, le vergini sono come i frutti sugli alberi: se non vengono raccolti quando sono maturi, il sole li guasta e il vento li disperde. Analogamente, quando le vergini iniziano a comprendere ciò che comprendono le donne, per loro non v’è altra cura che il maritarsi, in caso contrario, esse non saranno al sicuro dalla corruzione, poiché anch’esse sono esseri umani {dotati di istinti}»
{Al-Kàfi 5: 337}

222. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Il “diavolo” d’ogni giovane che si sposa all’inizio della sua gioventù grida: “Ahimé! Ahimé! {Sposandosi} ha salvato due terzi del suo credo dalle mie insidie»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 221}

223. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «O giovani, chiunque di voi ha la possibilità di sposarsi, lo faccia: il matrimonio preserva gli occhi dal peccato e mantiene casti»
{Mustadraku-l-wasa’il 14: 153}

224. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Vietate agli uomini di astenersi dal prendere moglie e proibite alle donne di rifiutarsi di darsi in moglie, di tenersi lontane dal matrimonio»
{Mustadraku-l-wasa’il 14: 248}

225. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Chi si dà da fare affinché avvenga un lecito connubio tra due persone, affinché Dio le unisca in matrimonio, il Signore {in cambio degli sforzi che ha fatto} lo sposerà alle donne del Paradiso e per ogni passo che ha fatto, per ogni parola che ha detto {affinché si realizzasse il matrimonio} riceverà da Lui la ricompensa di un anno di {preghiere, digiuni e altri} atti d’adorazione»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 221}

226. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Chi si dà da fare affinché un credente e una credente si sposino lecitamente, affinché Dio (sia magnificato e glorificato) li unisca in matrimonio, il Signore {in cambio degli sforzi che ha fatto} lo sposerà a mille donne del Paradiso, ognuna delle quali vive in un castello fatto di perle e pietre preziose»
{Wasa’ilu-sh-shi´ah 20: 46}

227. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Se una persona del cui carattere e della cui religiosità siete soddisfatti vi fa una proposta di matrimonio, sposatela». Gli fu detto: «O Messaggero di Allah (SwT) (S), dobbiamo fare ciò anche nel caso in cui si tratti di una persona d’umile nascita». Disse: «Se una persona del cui carattere e della cui religiosità siete soddisfatti vi fa una proposta di matrimonio, sposatela, tranne che ciò non causi gravi discordie e grande corruzione»
{At-tahzib 7: 394}

228. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Chi fa sposare sua figlia con un uomo corrotto, l’ha abbandonata»
{Al-mahajjatu-l-baidà 3: 94}

229. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Chi sposa una donna solo per la sua bellezza, non vedrà in lei ciò che ama {vedere}. Chi sposa una donna solo per i suoi averi, sarà da Dio abbandonato ad essi. Badate dunque di sposarvi con donne religiose»
{At-tahzib 7: 399}

230. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Chi sposa una donna per i suoi averi, sarà da Dio abbandonato ad essi. Chi sposa una donna per la sua bellezza, vedrà in essa ciò che disgusta. Chi invece sposa una donna per la sua religiosità, avrà da Dio entrambi questi doni»
{At-tahzib 7: 399}

231. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Chi sposa una donna per la sua bellezza, Dio farà di tale bellezza un peso per lui»
{Wasa’ilu-sh-shi´ah 20: 53}

232. Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Non sposare la donna solo per la sua bellezza, poiché è possibile che a causa di questa diventi impudica. Non sposarla nemmeno per i suoi averi, poiché è possibile che la facciano diventare ribelle. Sposa la donna per la sua religiosità»
{Al-mahajjatu-l-baidà 3: 85}

233. L’Imam °Ali (as) disse: «La migliore intercessione è quella fatta in favore del connubio di due persone, affinché Dio le unisca in matrimonio»
{At-tahzib 7: 415. Al-Kàfi 5: 331}

234. Un giorno un uomo venne dall’Imam Husain (as) e gli disse: «Ho una figlia e voglio sapere da te a che tipo di persona devo sposarla». L’Imam (as) rispose: «Sposala a un uomo che abbia timor di Dio: se le vorrà bene la rispetterà, se invece la detesterà non le farà ingiustizia»
{Al-mustatraf 2: 218}

235. L’Imam Sajjàd (as) disse: «Chi si sposa per Dio (sia glorificato e magnificato) e per rinforzare i legami familiari, sarà da Dio incoronato con la corona della gloria e della dignità»
{Man La Yahduruhu-l-faqih 3: 385}

236. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «Un uomo venne da mio padre, il quale gli chiese: “Sei forse sposato?”. L’uomo rispose: “No”; mio padre gli disse: “Non amerei avere il mondo e tutto ciò che v’è in esso in cambio di una notte passata da celibe”. Continuò poi: “In verità due rak´ah di preghiera eseguite da una persona sposata sono migliori del vegliare in preghiera e digiunare di giorno della persona non sposata”. Dopodiché mio padre gli donò sette dinari e disse: “Usali per sposarti”»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 217}

237. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «Chi fa sposare una persona non sposata, apparterrà a coloro che nel Giorno del Giudizio saranno guardati da Dio {goderanno della misericordia divina}»
{At-tahzib 7: 404}

238. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «Chi sposa una donna per i suoi averi, sarà abbandonato da Dio ad essi»
{Al-Kàfi 5: 333}

239. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «…Il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse a Uthman Ibni Maz´un: “O Uthman, il Signore Eccelso non mi ha inviato per il monachesimo, mi ha bensì mandato {agli uomini} con una legislazione giusta, facile e indulgente. Io digiuno, prego e sto con la mia famiglia. Chi dunque ama la mia natura {la mia religione} si conformi alla mia tradizione e {sappia che}, in verità, il matrimonio è parte della mia tradizione»
{Al-Kàfi 5: 494}

240. L’Imam °Ali Ar-Ridhà (as) dice: «Un giorno una donna disse ad Abù Ja´far (as) {il quinto Imam}: “Mi sono data al monachesimo!”. Egli chiese allora: “Che cos’è il monachesimo secondo te?”. Disse: “Ho deciso di non sposarmi mai!”. Abù Ja´far (as) disse: “Perché?”. Rispose la donna: “Voglio elevarmi spiritualmente”. Disse dunque l’Imam (as): “Smettila! Se ci fosse stato del bene in ciò, Fatima (as) sarebbe stata più degna di te di comportarsi in questo modo, poiché nessuna donna è mai riuscita e mai riuscirà a raggiungere il suo grado spirituale»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 219}

241. L’Imam Al-Kadhem (as) disse: «Nel Giorno del Giudizio, giorno in cui non v’è alcun riparo all’infuori di quello divino, tre persone si ripareranno all’ombra del trono di Dio: chi ha fatto sposare il suo fratello musulmano, chi gli ha reso un servigio, chi ha mantenuto un suo segreto»
{Bihàr ul-Anwàr 74: 356}

242. L’Imam Al-Kadhem (as) disse: «In verità, nel Giorno del Giudizio, Dio avrà un riparo sotto il quale si potranno rifugiare solamente: i profeti, i vicari dei profeti, i credenti che hanno liberato schiavi credenti, quelli che hanno pagato i debiti di altri credenti e quelli che hanno fatto sposare un credente o una credente»
{Bihàr ul-Anwàr 74: 356}

243. L’Imam Jawàd (as) disse: «Se una persona vi fa una proposta di matrimonio e voi (a prescindere da chi sia) siete soddisfatti della sua religiosità e della sua onestà, sposatela»
{Man La Yahduruhu-l-faqih 3: 393}

I Diritti e i Doveri del Coniuge

244. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Chi ha due mogli e non spartisce equamente se stesso e i suoi averi tra esse, nel Giorno del Giudizio si presenterà con una metà del corpo incatenata e l’altra pendente; in tali condizioni entrerà nel fuoco {dell’Inferno}»
{Bihàr ul-Anwàr 7: 214}

245. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Fino a quando la donna non rispetta i diritti del marito non ha rispettato i diritti di Dio»
{Mustadraku-l-wasa’il 14: 257}

246. Il Messaggero di Dio (S) disse: «La donna non dimentica mai la dichiarazione d’amore dell’uomo»
{Wasa’ilu-sh-shi´ah 14: 10}

247. L’Imam °Ali (as) disse: «Siate in ogni caso indulgenti con le vostre donne e parlate loro sempre con tono gentile e affettuoso. Forse in tal modo miglioreranno la loro condotta»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 223}

248. La nobile Fatima (as) disse: «I migliori di voi sono quelli che si comportano in modo più gentile con la gente. I più nobili uomini sono quelli che trattano meglio le loro donne»
{Dalà’ilul’imàmah}

249. L’Imam Muhammad Al-Baqer (as) disse: «Per la donna, non esiste intercessore migliore, dinanzi al suo Signore, del consenso del proprio marito»
{Bihàr ul-Anwàr 81: 345}

250. Il settimo Imam (as) narra che i suoi padri gli raccontarono che il Messaggero di Allah (SwT) (S) disse: «Più aumenta la fede del servo di Dio, più aumenta il suo affetto per la propria moglie»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 227}

251. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «Chi ci ama di più, è più affettuoso e amorevole nei confronti della propria moglie»
{Wasa’ilu-sh-shi´ah 14: 11}

252. L’ottavo Imam (as) disse: «L’Imam °Ali (as) disse: “Le vostre migliori donne sono cinque”. Gli fu detto: “O Principe dei Credenti, chi sono queste cinque”. Rispose allora: “La donna umile nei confronti del marito; la donna che ha un buon carattere; la donna che è solidale con il marito; la donna che quando il marito è adirato non trova pace fino a quando egli non si placa; la donna che in assenza del marito lo protegge {custodendo i suoi averi, il suo onore e i suoi figli}”. Continuò poi dicendo: “Simili donne sono serve di Dio e come tali non falliranno mai”»
{Al-Kàfi 5: 324}

Le Caratteristiche di una Buona Moglie

253. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Se una donna dà un po’ d’acqua al marito {per dissetarlo}, compie un’azione migliore di un anno d’adorazione passato digiunando di giorno e vegliando in preghiera di notte»
{Wasa’ilu-sh-shi´ah 20: 172}

254. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Alcune delle fortune dell’uomo musulmano sono: avere una donna proba, una casa spaziosa, un mezzo di trasporto comodo e veloce e un figlio retto»
{Bihàr ul-Anwàr 104: 98}

255. Il Messaggero di Dio (S) disse: «La jihad della donna consiste nel trattare bene il proprio marito. Per la donna i diritti del marito vengono prima di quelli di qualsiasi altra persona»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 256}

256. L’Imam °Ali (as) disse: «…La jihad della donna consiste nel trattare bene il proprio marito»
{Nahj ul-Balaghah: sentenza 136}

257. La nobile Fatima (as) disse all’Imam °Ali (as): «Possa essere la mia anima sacrificata per la tua! Possa io proteggere la tua vita con la mia! O Abu-l-Hasan , io rimarrò sempre con te, sia nei momenti di felicità sia in quelli di disgrazia e difficoltà»
{Al-kawkab Ad-durrì 1: 196}

258. L’Imam Muhammad Al-Baqer (as) racconta che il Messaggero di Dio (S) disse: «Allah (SwT) (sia glorificato e magnificato) disse: “Quando voglio donare a un Musulmano, insieme, il bene di questo mondo e dell’Aldilà, gli dono un cuore {a Me} sottomesso, una lingua che {Mi} ricordi {molto}, un corpo resistente ai malanni, una sposa credente la cui vista lo allieti e che in sua assenza non lo tradisca e custodisca fedelmente i suoi beni»
{Al-Kàfi 5: 327}

Il Mahr (dono nuziale)

259. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Le cose infauste di una donna sono avere un mahr eccessivo e un cattivo carattere»
{Bihàr ul-Anwàr 58: 321}

260. Il Messaggero di Dio (S) disse: «I migliori matrimoni sono quelli meno costosi»
{Kanzu-l´ummàl 16: 299}

261. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Tra le donne del mio popolo, le migliori sono quelle che hanno il viso più grazioso e il mahr più basso»
{Bihàr ul-Anwàr 103: 236}

262. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Sposati, sia pure con {un mahr consistente in} una {semplice} fede di ferro»
{Kanzu-l´ummàl 16: 321}

263. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Chi dona, in qualità di mahr, un pugno di sawìg {grano brillato e schiacciato} o di datteri, ha eseguito un matrimonio lecito»
{Kanzu-l´ummàl 16: 321}

264. L’Imam °Ali (as) disse: «Non pretendete un mahr eccessivo, poiché ciò crea inimicizia»
{Wasa’ilu-sh-shi´ah 21: 253}

265. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «I ladri sono tre: chi si rifiuta di pagare la zakàh, chi pensa sia lecito non pagare il mahr delle donne e chi ottiene un prestito e non intende restituirlo»
{Bihàr ul-Anwàr 96: 12}

266. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «In verità, una delle cose positive della donna è avere un mahr basso; una delle sue cose negative è avere invece un mahr eccessivo»
{Man La Yahduruhu-l-faqih 3: 387}

267. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «Il più vili peccati sono: uccidere ingiustamente una bestia, rifiutarsi di dare il mahr della donna, non pagare il salario dell’operaio»
{Bihàr ul-Anwàr 64: 268}

268. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «Il Messaggero di Allah (SwT) sposò °Ali e Fatima con {un mahr consistente in} una corazza del valore di trenta dracme»
{Wasa’ilu-sh-shi´ah 21: 251}

Il Divorzio e le sue Conseguenze Negative

269. Il Signore Eccelso dice: «E quando ripudiate le donne ed esse raggiungono la fine dell’iddah {periodo successivo al ripudio, nel quale la donna non può risposarsi}, trattenetele con giustizia oppure lasciatele andare con giustizia; non trattenetele per danneggiarle, sarebbe una trasgressione, e chi fa ciò, in verità, fa ingiustizia a stesso. Non prendetevi gioco dei segni di Dio, ricordate {piuttosto} la grazia che Dio v’ha elargito e ciò che ha fatto discendere su di voi del Libro e della sapienza, ammonendovi con esso. Temete Iddio e sappiate che, in verità, Dio sa tutto»
{Santo Corano, 2: 231}

270. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Sposatevi e non divorziate: il trono divino trema a causa del divorzio»
{Wasa’ilu-sh-shi´ah 22: 9}

271. Il Messaggero di Dio (S) disse: «In verità, Dio, sia glorificato e magnificato, detesta o maledice gli uomini e le donne che si sposano o divorziano solo per concupiscenza»
{Al-Kàfi 6: 54}

272. Il Messaggero di Dio (S) disse: «Chi sopporta una donna dal cattivo carattere e chiede a Dio di ricompensarlo per la propria pazienza, avrà da Dio la ricompensa dei grati {a Dio}»
{Man La Yahduruhu-l-faqih 4: 16}

273. L’Imam as-Sadeq (as) disse: «In verità, Dio (sia glorificato e magnificato) ama la casa in cui viene celebrato un matrimonio e odia quella in cui avviene un divorzio. Non esiste cosa più detestata da Dio (sia glorificato e magnificato) del divorzio»
{Al-Kàfi 6: 54}

Share this page