Page is loading...

Sura al-Baqarah Versetti 87-88

وَلَقَدْ ءَاتَيْنَا مُوسَى الْكِتَابَ وَقَفَّيْنَا مِنْ بَعْدِهِ بِالرُّسُلِ وَءَاتَيْنَا عِيسَى ابْنَ مَرْيَمَ الْبَيِّنَاتِ وَأَيَّدْنَاهُ بِرُوحِ الْقُدُسِ أَفَكُلَّمَا جَآءَكُمْ رَسُولٌ بِمَا لاَ تَهْوَى أَنْفُسُكُمُ اسْتَكْبَرْتُمْ فَفَرِيقاً كَذَّبْتُمْ وَفَرِيقاً تَقْتُلُونَ ﴿87﴾ وَقَالُوا قُلُوبُنَا غُلْفٌ بَلْ لَعَنَهُمُ اللّهُ بِكُفْرِهِمْ فَقَلِيلاً مَا يُؤْمِنُونَ ﴿88﴾

93. In verità, demmo a Mosè il Libro {la Torà} e dopo di lui mandammo {altri} messaggeri. Demmo a Gesú, figlio di Maria, chiare prove e lo confermammo tramite lo Spirito di Santità {l’arcangelo Gabriele}. {Non è forse vero che} ogni volta che un messaggero vi ha portato ciò {precetti e ordini} che non gradivate vi siete insuperbiti, smentendone alcuni e uccidendone altri?
94. E dissero: “I nostri cuori sono velati”. Allah li ha piuttosto maledetti per la loro miscredenza. Pochi dunque prestano fede!

Commento

I Cuori Velati

In questi versetti il sacro Corano ritorna a parlare dei figli d’Israele, anche se i concetti e i princìpi in essi espressi sono generali e riguardano la totalità degli esseri umani.
Il primo versetto dice:

“In verità, demmo a Mosè il Libro {la Torà} e dopo di lui mandammo {altri} messaggeri. Demmo a Gesú, figlio di Maria, chiare prove e lo confermammo tramite lo Spirito di Santità {l’arcangelo Gabriele}. {Non è forse vero che} ogni volta che un messaggero vi ha portato ciò {precetti e ordini} che non gradivate vi siete insuperbiti, smentendone alcuni e uccidendone altri?”

Da questo sacro versetto si deduce facilmente che le guide divine eseguivano la loro sacra missione senza badare minimamente alle opposizioni delle persone bramose dei beni e dei piaceri di questo mondo, ed è giusto che sia così, poiché esse hanno il dovere di guidare la gente al bene e alla spiritualità, cose che sono in netto contrasto con le aspirazioni delle suddette persone, che vogliono una società corrotta e deviata nella quale possano comodamente soddisfare i loro istinti animali, e raggiungere facilmente i loro vili scopi.

Il versetto successivo dice:

«E dissero: “I nostri cuori sono velati”. Allah li ha piuttosto maledetti per la loro miscredenza. Pochi dunque prestano fede!»

È possibile che questo versetto faccia riferimento a quei giudei che smentirono o uccisero i santi profeti a loro inviati, oppure si riferisca ai giudei dell’epoca del sommo Profeta (S), che dinanzi ai suoi salvanti inviti alla verità si dimostravano assai ostili e caparbi. In ogni caso, da esso deduciamo che l’essere umano per effetto della cieca ubbidienza agli istinti ribelli, si allontana da Dio, e il suo cuore viene ricoperto da una spessa coltre di peccato che non gli permette piú di comprendere e accettare la verità.

Share this page