Page is loading...

Sura al-Baqarah Versetto 273

لِلْفُقَرَاء الَّذِينَ أُحصِرُواْ فِي سَبِيلِ اللّهِ لاَ يَسْتَطِيعُونَ ضَرْبًا فِي الأَرْضِ يَحْسَبُهُمُ الْجَاهِلُ أَغْنِيَاء مِنَ التَّعَفُّفِ تَعْرِفُهُم بِسِيمَاهُمْ لاَ يَسْأَلُونَ النَّاسَ إِلْحَافًا وَمَا تُنفِقُواْ مِنْ خَيْرٍ فَإِنَّ اللّهَ بِهِ عَلِيمٌ ﴿273﴾

279. {Date soprattutto} agli indigenti che sono stati trattenuti sulla via di Allah, che {per il fatto che si sono votati a Dio} non sono in grado di viaggiare {per guadagnarsi da vivere}. L’ignaro, a causa della loro {grande} dignità {che non permette loro di chiedere}, li crede agiati. Li riconoscerai dal loro viso; essi non chiedono mai alla gente con insistenza. {Sappiate} dunque {che} Allah è informato di ogni bene che donate.

Commento

In alcuni tafaasir, tra cui il tafsir Al-kabir di Fakhr Razi, quello di Qurtubiyy, e il Majma´u-l-bayaan, leggiamo che questo versetto fu rivelato a proposito degli Ashaabu-s-suffah, la Gente della Piattaforma, che erano all’incirca quattrocento persone emigrate a Medina, e siccome non possedevano case e dimore in questa città, ebbene, vivevano accanto alla Moschea del Profeta (S), su una suffah, su una grande piattaforma. Essi erano sempre pronti per la Jihad sulla via di Allah.

Osservazioni

1. I poveri hanno il diritto di essere aiutati dai ricchi: “{Date soprattutto} agli indigenti…”

2. Bisogna essere solleciti nei confronti di coloro che per il fatto che si sono votati ad Allah non sono in grado di procurarsi il necessario per vivere.

3. Coloro che viaggiando, spostandosi possono procurarsi il necessario per vivere, non devono rimanere in attesa che qualcuno li aiuti facendo loro l’elemosina: “…non sono in grado di viaggiare {per guadagnarsi da vivere}…”

4. Allah loda i poveri dignitosi.

5. I poveri che non esternano il loro bisogno, che sono dignitosi, devono essere aiutati per primi.

6. È sempre meglio non chiedere insistentemente aiuti alla gente: “…essi non chiedono mai alla gente con insistenza…”

7. Il viso del povero dignitoso è pieno di decoro e dignità, ed è il suo segno di riconoscimento.

8. Non è giusto che un gruppo di persone si voti completamente alla causa di Allah, e il resto della gente si astenga persino dal fare loro l’elemosina.

Share this page