Prefazione dell’editore

La preziosa eredità sapienziale lasciata dal sommo Profeta (S) e dai nobili Imam (A), e custodita dai loro sinceri seguaci, è un perfetto modello di dottrina universale, che contiene in sé i vari rami del sapere islamico. Essa è riuscita a formare ed elevare spiritualmente molte persone degne e capaci, e ha donato al popolo islamico numerosi dotti e sapienti, che, seguendo gli insegnamenti dell’Ahlu-l-bayt (A), sono sempre stati in grado di rispondere egregiamente alle obiezioni e a rintuzzare con assoluta decisione gli attacchi e le istigazioni dei seguaci delle dottrine e delle correnti di pensiero nemiche, interne ed esterne alla società islamica.

L’Assemblea Mondiale dell’Ahlulbayt (A), in adempimento dei suoi doveri, s’impegna di difendere l’immensa eredità sapienziale muhammadica, e di custodire i suoi veraci e salvifici princìpi e precetti, ai quali, i capi delle varie sette, dottrine e correnti nemiche dell’Islam, si sono sempre opposti con irragionevole ostinazione.

L’Assemblea Mondiale dell’Ahlulbayt (A), in questo sacro sentiero, si considera seguace dei sinceri discepoli dell’Ahlu-l-bayt (A), gli stessi che si sono sempre sforzati di respingere e rintuzzare le vili accuse rivolte alla sacra religione islamica, e hanno sempre cercato (conformemente alle esigenze dell’epoca nella quale vivevano) di essere in prima linea in questa estenuante lotta contro il male e l’insipienza.

L’esperienza accumulata in questo campo, nelle opere dei sapienti della Scuola dell’Ahlu-l-bayt (A), è unica nel suo genere: essi hanno beneficiato di uno straordinario patrimonio sapienziale, basato sulla sovranità del sano intelletto e della corretta argomentazione, non influenzato dalle travianti passioni umane e dal cieco settarismo.

L’Assemblea Mondiale dell’Ahlulbayt (A) si è sempre sforzata di offrire agli amanti della verità una nuova fase di questa preziosa esperienza, attraverso una serie di studi, ricerche ed opere di sapienti e studiosi discepoli della sacra Scuola dell’Ahlu-l-bayt (A), o di coloro che per grazia divina hanno abbracciato e seguito questa nobile e salvifica Scuola.

Questa Assemblea ha inoltre provveduto allo studio e alla pubblicazione delle utili e preziose opere dei dotti e dei sapienti del passato, affinché anche queste fonti possano essere una sana e gradevole sorgente di sapienza, capace di dissetare gli amanti della verità, che possono in questo modo, nell’era del rapido perfezionarsi degli intelletti, venire a conoscenza dell’immenso patrimonio sapienziale donato dall’Ahlu-l-bayt (A) all’intera umanità.

Ci auguriamo che i gentili lettori non privino l’Assemblea Mondiale dell’Ahlulbayt (A) dei loro preziosi giudizi e suggerimenti, e delle loro costruttive critiche.

Invitiamo altresì istituti, fondazioni, sapienti, esperti e traduttori ad aiutarci e sostenerci nell’opera di diffusione del puro e prezioso patrimonio sapienziale islamico.

Supplichiamo Iddio di accettare questo nostro umile sforzo, e di farlo prosperare sotto la protezione del Suo Vicario sulla terra, il santo Mahdi (che Iddio affretti la sua nobile manifestazione).

Per concludere, ringraziamo vivamente il fratello Mustafà Milani Amin per la traduzione di quest’opera, e tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questa traduzione, soprattutto i fratelli dell’Ufficio Traduzioni.

Sezione Culturale

Assemblea Mondiale dell’Ahlulbayt (A)