4 Rewarding Things to do on Eve of 1st Rajab

Rajab is one of the 4 sacred months in Islam. The eve of the first night is considered as one of the most important nights of the year. Sheikh Mohammed Al-Hilli presents 4 recommendations from the teachings of Ahlulbayt (a) The Special 2-unit prayer on this night: 2 Rokah Salah after Isha. In the first rokah, fateha is followed by one recitation of chapter 94 (alam nashrah) and 3 times surah ikhlas. In the 2nd Rokah, the same as the first rokah but to also recite surah falaq and nas. Upon completion, to recite la ilaha illa Allah 30 times, and salawat 30 times.

Bismillah Al-Rahman Al-Rahim. Assalamu alaykum wa Rahmatullah. There are some nights of the year that worship in them is multiplied in reward many, many folds. How do we know? Not only did the Holy Prophet and his family emphasize on them, but they spent those nights in true devotion as well.

One of those nights is the eve of the 1st of Rajab. Imam Ali, alayhi assalam, for example, paid special attention to the night of the first of Rajab as one of the four nights he liked throughout the year.

Rajab is the commencement of the months of spirituality, proximity to Allah Subhana wa Ta'ala and forgiveness. It's referred to as the month of Allah. This might be our last Rajab, so we must make sure that we use this glorious opportunity. Here four important deeds for us to do as recommended by the Ahlul Bayt, alayhum assalam,

Number one, ghusl. It is narrated that the Holy Prophet, sallallahu alayhi wa alihi wa sallam, said: whosoever performs ghusl in the beginning of Rajab as well as the middle and end of the month, their sins will be forgiven. Whilst doing the ghusl have intention of cleansing your soul too i.e. a fresh, clean start for your heart in these great months.

Two, ziyarah of Imam Husayn, alayhi assalam, there is a special Ziyara for the Holy 3rd Imam on a night like this. Narrations from the Ahlul Bayt inform us of the merit of remembering him and the martyrs of Karbala pledging our allegiance. Pray also that we get the chance to perform Ziyara in Karbala soon. Inshallah.

Number three seeking genuine and honest tawba. Let's spend a few minutes on the eve of the first of Rajab talking to Allah Subhana wa Ta'ala, let's sit down write down the sins and perhaps shed a few tears. These are special nights and the Holy Prophet is narrated to have said that on such a night, Allah Subhana wa Ta'ala sends an angel called Adda'i who calls where are the ones seeking Allah? Rajab is called 
'al-Asab',  meaning where the Rahma of God is poured. Open your heart and allow the blessings to engulf it.

And before there is a special salaat for the night of the first of Rajab, it should only take about ten minutes. It's as follows. Two raka'at salat after the isha prayers. In the first raka'ah Surat al Fatiha is followed by a recitation of Chapter 94. Surah alam nashrah and three times Surat Ikhlas, qul huwa Allahu ahad.

In the second Ruka the same as the first ruka, but also to recite Surah Falaq as well as Surat al Nas afterwards. Upon completion to recite La ilaha il Allah 30 times as well as Salawat, 30 times. The narrations tell us that Allah Subhana wa Ta'ala will forgive the sins thereafter.

In addition, spending the night in dua and Quran recitation and continuously seeking istighfar is highly recommended. Don't forget to give Sadaqa as well.

May the Almighty Subhana wa Ta'ala accept our deeds and grant us all tawfeeq to make a positive change during the holy month of Rajab.

Bismillahi al-Rahman al-Rahim. Assalamu alaykum wa rahmatullah.

Ci sono alcune notti dell'anno in cui la ricompensa per gli atti di adorazione è moltiplicata molte, molte volte. Come facciamo a saperlo? Non solo il santo Profeta e la sua famiglia lo hanno sottolineato, ma hanno anche trascorso queste notti in vera adorazione.

Una di queste notti è la vigilia del primo di Rajab. L'Imam 'Ali, alayhi assalam, per esempio, prestava particolare attenzione alla notte del primo di Rajab come una delle quattro notti che gli erano più care durante l'anno.

Rajab è l'inizio dei mesi della spiritualità, della vicinanza ad Allah Subhana wa Ta'ala e del perdono. Viene chiamato 'il mese di Allah'. Questo potrebbe essere il nostro ultimo Rajab, quindi dobbiamo assicurarci di usare questa gloriosa opportunità. Qui ci sono quattro azioni importanti da fare come raccomandato dall'Ahul Bayt, alayhum assalam.

Numero uno: 'ghusl' [abluzione rituale maggiore]. Si narra che il santo profeta, salallahu alayhi wa alihi wa sallam, abbia detto che chiunque esegua il 'ghusl' all'inizio di Rajab, a metà e alla fine del mese, vedrà perdonati i suoi peccati. Mentre esegui il 'ghusl', cerca di avere l'intenzione di ripulire anche la tua anima, cioè di iniziare questi grandi mesi con un cuore fresco e pulito.

Due: 'Ziyarah' dell'Imam Husayn, alayhi assalam. C'è una 'Ziyara' [visitazione e relativa preghiera] speciale per il santo terzo Imam in una notte come questa. Le narrazioni dell'Ahlul Bayt ci informano del merito di ricordare lui e i martiri di Karbala rinnovando il nostro giuramento di fedeltà. Preghiamo anche di avere presto la possibilità di eseguire la 'Ziyara' a Karbala, inshallah.

Numero tre: cercare un 'tawbah' [pentimento] genuino e onesto. Passiamo qualche minuto alla vigilia del primo Rajab parlando con Allah Subhana wa Ta'ala, sediamoci, mettiamo per scritto i nostri peccati e magari versiamo anche qualche lacrima.

Queste sono notti speciali e si narra che il Santo Profeta abbia detto che in tali notti Allah Subhana wa Ta'ala manda un angelo detto Adda'i che chiama: "Dove sono quelli che cercano Allah?" Rajab è detto 'al-Asab', che significa 'in cui si riversa la 'rahma' [misericordia] di Dio: apri il tuo cuore e lascia che le benedizioni lo inghiottano!

Numero quattro: c'è una 'salat' speciale per la notte del primo di Rajab, che prende appena una decina di minuti. È come segue: una salat di due 'raka'at' [unità] dopo la preghiera dell''isha' [notte]. Nella prima 'raka'ah' la surat al-Fatiha è seguita dalla recitazione del capitolo 94, poi si recitano la surah Alam nashrah e tre volte surat Ikhlas: qul huwa Allahu ahad.

Nella seconda raka'ah si fa la stessa cosa, ma si recita anche la surah al-Falaq e poi la Surat al-Nas. Al termine si recita 'La ilaha illa Allah' [non c'è altro dio all'infuori di Dio] trenta volte e la 'salawat' [la pace di Dio sia su Muhammad e sulla sua famiglia] trenta volte. Le narrazioni ci dicono che Allah Subhana wa Ta'ala perdonerà i nostri peccati.

Inoltre, passare la notte recitando 'du'a' [suppliche] e il sacro Qur'an e chiedere continuamente ''istighfar' [perdono] è altamente raccomandato. Non dimenticare di dare anche la 'sadaq' [elemosina].

Possa l'Onnipotente Subhana wa Ta'ala accettare le nostre azioni e concedere a tutti noi la 'tawfiq' [opportunità, benedizione] di vivere un cambiamento positivo nel mese santo di Rajab.