The Importance Of The Month Of Ramadan - Thought Of The Week 15

A`udhu billahi min ash-Shaytan al-rajim. Bismillah Ar-Rahman Ar-Rahim. Assalamu alaykum wa Rahmatullahi Wa barakatuh wa Ramadan Mubarak! May the blessings and mercy and the showering of abundant blessings be upon you and on your family in this blessed month of Ramadan. As we have now entered into the blessed month of fasting, the month of the revelation of the Qur'an, the month which is full of spiritual benefits that come from the Divine to us, the servants of Allah, we want to remind ourselves of the importance of the blessed month of Ramadan and obviously, one of the best ways for us to reflect on Ramadan and the blessings which are within it and the mercy contained therein, is to reflect on some of the traditions, the sayings of Prophet Muhammad and his noble family - May God's peace and blessings be upon all of them.

And when we look in the traditions and the books of Hadith that speak about Ramadan and the importance of this month, obviously we see that there are numerous traditions that talk about various aspects of fasting, of the recitation of the Qur'an, of keeping the night vigil, keeping awake in the night in prayer, and many other of the recommended actions which are within this month. Today, we just want to reflect on one very brief tradition as we enter into the blessed month. And this tradition comes to us from the Messenger of Allah, the Prophet Muhammad- Sallal-lahu alayhi wa alihi wa sallam- May God's peace and blessings be upon him and his family, in which he shares with us the following important advice about the month of Ramadan.

He states: 'if only the servant of God knew what is contained in the month of Ramadan, they would have longed that the month of Ramadan lasted the entire year'. When we look at the traditions and more specifically when we look at the Khutba, the sermon that the Messenger of Allah delivered on the final day of Sha'baan to welcome in the blessed month of Ramadan, he spoke about the month in a very glowing tribute, in a very beautiful way.

And he reminded us how our sleep in this month is worship, how our breathing is a form of glorification of Allah, how our good actions are all accepted and approved of by Allah, how our sins are removed from us, how the devils, the ones who instigate us to perform acts of transgression against Allah, are locked up in this blessed month. And he went on to enumerate many of the blessings and bounties, including, for example, in the recitation of the Qur'an, where he states that to recite one verse in the blessed month of Ramadan is equivalent to reciting the entire Qur'an in any other month.

And so with many, many, many bounties and blessings that have been conferred upon us, the believers, in this blessed month, it is no wonder that the Messenger of Allah will tell us that if we understood these blessings and not only these, but the countless other blessings that we perhaps have never heard about, have never experienced and probably don't even know which are contained in the Mercy of Allah. If we were to know of all of these blessings which are contained in this beautiful month of Allah, then indeed we would long for this month to last for our entire life, not just the twenty nine or thirty days that we go through the blessed month of Ramadan, but in actuality much more than that.

And so as we enter into this blessed month, we ask Allah to give us the ability to worship him in this month, to keep the fast on the days and to stand for worship in the night, to be able to recite the Qur'an as it should be recited and to give due justice to the Book of Allah, and that we are able to fulfill all of our obligations to Allah and to the creations in this blessed month.

Wa as-salamu alaykum, wa Rahmatullahi wa barakatuh.
 

A'udhu billahi min ash-Shaytan al-rajim [Mi rifugio in Dio da Sahitan il maledetto]. Bismillah Ar-Rahman Ar-Rahim. Assalamu alaykum wa Rahmatullahi Wa barakatuh, wa Ramadhan Mubarak! [La pace di Dio e la sua benedizione sia su di voi e felice Ramadhan]. Che le benedizioni di Dio, la sua misericordia e una pioggia di abbondanti benedizioni siano su di voi e sulla vostra famiglia in questo mese benedetto di Ramadhan!

Poiché ora siamo entrati nel mese benedetto del digiuno, il mese della rivelazione del sacro Qur'an - un mese pieno di benefici spirituali che discendono da Allah ai suoi servi- vogliamo ricordare a noi stessi l'importanza del mese benedetto di Ramadhan.

Uno dei modi migliori per riflettere sul mese di Ramadhan, sulle sue benedizioni e sulla misericordia che contiene, è riflettere su alcune delle narrazioni o detti del profeta Muhammad e della sua nobile famiglia - che la pace e le benedizioni di Dio siano su tutti loro.

E quando guardiamo alle narrazioni e consultiamo i libri di 'hadith' riguardo il mese di Ramadhan e la sua importanza, vediamo che ci sono numerose narrazioni che parlano dei vari aspetti del digiuno, della recitazione del sacro Qur'an, della veglia notturna, del rimanere svegli per la preghiera della mezzanotte e di molte altre azioni raccomandate che in questo mese.

Oggi, mentre entriamo in questo mese benedetto, vogliamo riflettere soltanto su una narrazione molto breve, e questa narrazione ci viene dal Messaggero di Allah, il profeta Muhammad - Salla Allahu alayhi wa alihi wa sallam: che la pace e le benedizioni di Dio siano su di lui e sulla sua famiglia - in cui egli ci dà alcuni importanti consigli sul mese del Ramadhan.

Egli afferma: "Se solo il servo di Dio sapesse ciò che è contenuto nel mese di Ramadhan, vorrebbe che il mese di Ramadhan durasse tutto l'anno".

Se guardiamo alle narrazioni e più specificamente al 'khutba', il discorso che il Messaggero di Allah - la pace di Dio sia su di lui e sulla sua famiglia - pronunciò l'ultimo giorno del mese di Sha'baan per dare il benvenuto al mese benedetto del Ramadhan, vediamo che egli offre a questo mese un tributo luminoso, ne parla in un modo molto bello.

Egli ci ricorda che perfino il nostro sonno in questo mese è considerato un atto di adorazione ['Ibada', servizio di Dio], così come il nostro respiro è considerato una forma di glorificazione di Allah e le nostre buone azioni sono tutte accolte ed approvate da Allah, mentre i nostri peccati ci vengono cancellati. In questo mese benedetto i diavoli - quelli che ci istigano a compiere atti di trasgressione contro Allah - sono incatenati. E poi enumera molte delle benedizioni e dei doni del mese di Ramadhan, tra cui, per esempio, nella recitazione del sacro Qur'an per cui, come afferma, recitare un versetto nel mese benedetto di Ramadhan equivale a recitare l'intero Qur'an in un qualsiasi altro mese.

E così, con tutti i doni e le benedizioni che Dio ci dà in questo mese benedetto, non c'è da meravigliarsi che il Messaggero di Allah, la pace di Dio sia su di lui e sulla sua famiglia, ci dica che se comprendessimo queste benedizioni - e non solo queste, ma le innumerevoli altre benedizioni di cui forse non abbiamo mai sentito parlare, che non abbiamo mai sperimentato e probabilmente non sappiamo nemmeno che esistano nella Misericordia di Allah - se conoscessimo tutte le benedizioni contenute in questo bellissimo mese di Allah, vorremmo davvero che questo mese durasse per tutta la nostra vita, non soltanto i ventinove o trenta giorni che trascorreremo nel mese benedetto del Ramadan, ma davvero vorremmo che fossero molti di più!

E così, entrando in questo mese benedetto, chiediamo ad Allah di darci la possibilità di servirlo, di mantenere il digiuno di giorno, e di stare in preghiera la notte, di poter recitare il sacro Qur'an come deve essere recitato, e di rendere al Libro di Allah la giustizia che si merita, di essere in grado di adempiere a tutti i nostri obblighi nei confronti di Allah e delle Sue creature in questo mese benedetto.

Wa as-salamu alaykum, wa Rahmatullahi wa barakatuh. [La pace, la misericordia e la benedizione di Dio siano su di voi].
 

In This Playlist