Why Allah choose Arabia for Holy Prophet?

We need to know where this happened, how this happened, why this happened. If you know the geography of it, it all begins to make sense. So we come to the Arabian Peninsula. You have Yemen. Yemen is cool. Yemen is fine. In Yemen, there are liveable conditions. But if you go a bit to the side of Yemen, you come to this area called Hijaz, this dry desert area, where there is barely any rainfall. There are no rivers. It's very dry.

But what there are, are holes in the ground. So when it does rain, you create small ponds, small water holes, and that is what the people have to survive on. They have those and they have water wells. As for the water holes, there's barely any water in them. And the people, the tribes and their animals would all drink from the same water.

And the tribes then, they would have goats and horses, sheep, dogs. They would survive based on the water holes or the water wells. The problem with the water wells within the Arabian Peninsula was that each well was about 2 to 300 kilometers apart. So you would have to travel a very far distance to get from one well to the next. Not only that, but if you had a lot of people with you, then you won't be able to finish. So if you are 100 people in a tribe, if you are 100 people in a clan, it will take everyone about 2 to 3 hours until they are able to drink the water, which means you cannot bring an army of 50,000 to 100,000 people into the Arabian Peninsula because there is no water for them. 100,000 people drinking from the water well isn't going to work.

If there was a river, people will live there. If there was a river, people can drink, then they can harvest their crop, their potatoes, right? They lived in tents. If there was a river, then as they wait for their harvest, they would have to build houses to protect them in the winter, as they build houses, you have locksmiths, you have engineers, you have architects. Slowly, you develop a small town. You end up staying in that town. You build a community.

Another community would want to come and visit your community. You begin to trade goods. In Arabia, there was none of that. You had tribes that just moved around, because there was no water. When you understand this, you understand why no one in the world, no government, no nation was interested into going into Arabia. Because there was nothing there. What was there to gain?

If the Caesar of Rome was to go into the Arabian Peninsula, first of all, he cannot command his entire army to walk that entire desert. And for what? What is there but a bunch of tribes? And these tribes were not united. So you have 300, 400, 500 different tribes within Arabian Peninsula and the way the tribe would be, would be for example, this man, he has ten kids and each one of those kids has ten kids. So you have 100 people right now. Now that is already gone a bit large. But when each one of those hundred children has ten children, now you have 1000 people within this one tribe, then it is too difficult to move around together.

So they start to split up into Butoun. You split 100 here, 100 here, 100 here. You take this many goats, you take this many dogs, you take this many horses, because you cannot travel this much and survive with this many people. So this splits up, like you have several different, one of the biggest tribes, of course, as we know, was Quraysh. Quraysh was one of the greatest, biggest tribes.

In Uhud, 3 to 4000 warriors in Uhud. They are all cousins, 3 to 4000 cousins. This is the way in Arabian Peninsula, it was a whole family. And the strength, the identity of a person came from his tribe. So you have tribes with 30,000 people, you have tribes with 40,000 people, you have tribes with only 2, 3, 4000. And they try to join up together to protect each other. Why? Because if you are without a tribe in the Arabian Peninsula, then you are a nobody. Then you can easily be taken, kidnapped and enslaved. The tribe is everything. The tribe is strength, the tribe is identity. It is more than national flag. The tribe is more than family. The tribe is you.

In the poetry books, when they speak about the ancient Arabs, they describe how if two people from the same tribe. If you saw a person from your tribe fighting other person, before you ask what happened, before you ask anything, before you ask what the issue is or who is right, who is wrong, the person would come and kill the person, kill the person from the other tribe and they would move along and they wouldn't even talk about it because there was no need to. Its you are from my tribe, I am from your tribe, that is all that matters. We have strength within our tribes and this is the way they survived.

They would go, they would go into the territory of another tribe, take their goods and survive based on this. Or you could make deals between the tribes. Now, what this means is, the reason this is important to know is because there is no unity in the Arabian Peninsula. And when there is no unity, that is very good.

It is very good for someone who wants to come and establish something. Because there is not one tyrant within the Arabian Peninsula that can order everyone to be or to uphold one of his commands. There is no pharaoh in the Arabian Peninsula. There is no Caesar, there is no Nimrod. Every tribe has its chiefs but I don't listen to your chief, you don't listen to my chief. This is all important because this was the perfect place for a message to be established.

Number one is two main reasons. Number one, the fact that there was no unity between the tribes. It meant that everything was ready for the Prophet to come and create and establish this new movement. This movement where he could bring people from all over the place.
 

Dobbiamo sapere dove è successo, come è successo, perché è successo. Se si conosce la geografia, tutto comincia ad avere un senso. Veniamo quindi alla penisola arabica. C'è lo Yemen. Lo Yemen è bello. Lo Yemen è bello. Nello Yemen ci sono condizioni vivibili. Ma se si va un po' più in là dello Yemen, si arriva a questa zona chiamata Hijaz, un'area desertica e arida, dove le precipitazioni sono scarse. Non ci sono fiumi. È molto secco.

Ma ci sono buchi nel terreno. Così, quando piove, si creano piccoli stagni, piccole pozze d'acqua, e questo è ciò che la gente deve fare per sopravvivere. Hanno quelli e hanno i pozzi d'acqua. Per quanto riguarda le pozze d'acqua, non c'è quasi più acqua. E le persone, le tribù e i loro animali bevono tutti dalla stessa acqua.

Le tribù allora avevano capre, cavalli, pecore e cani. Sopravvivevano grazie alle pozze d'acqua o ai pozzi d'acqua. Il problema dei pozzi d'acqua nella penisola arabica era che ogni pozzo era distante tra i 2 e i 300 chilometri. Quindi bisognava percorrere una distanza molto lunga per andare da un pozzo all'altro. Non solo, ma se c'erano molte persone con voi, non sareste riusciti a finire. Quindi, se siete 100 persone in una tribù, se siete 100 persone in un clan, ci vorranno circa 2 o 3 ore prima che possiate bere l'acqua, il che significa che non potete portare un esercito di 50.000-100.000 persone nella Penisola Arabica perché non c'è acqua per loro. 100.000 persone che bevono da un pozzo d'acqua non funziona.

Se ci fosse stat un fiume, la gente avrebbe vissuto lì. Se ci fosse un fiume, la gente potrebbe bere, potrebbe procedere con il raccolto, le patate, giusto? Vivevano in tende. Se ci fosse stato un fiume, allora, aspettando il raccolto, avrebbero potuto costruire delle case per proteggersi durante l'inverno; e per la costruzione delle case, servono fabbri, ingegneri, architetti. Lentamente, si sviluppa una piccola città. Si finisce per rimanere in quella città. Si costruisce una comunità.

Un'altra comunità vorrebbe venire a visitare la vostra. Si inizia a scambiare beni. In Arabia non c'era nulla di tutto questo. C'erano tribù che si spostavano semplicemente perché non c'era acqua. Quando si comprende questo, si capisce perché nessuno al mondo, nessun governo, nessuna nazione era interessata a entrare in Arabia. Perché non c'era nulla. Cosa c'era da guadagnare?

Se il Cesare di Roma dovesse andare nella penisola arabica, innanzitutto non potrebbe comandare a tutto il suo esercito di percorrere l'intero deserto. E per cosa? Cosa c'è se non un gruppo di tribù? E queste tribù non erano unite. Quindi ci sono 300, 400, 500 tribù diverse all'interno della penisola arabica e il modo in cui la tribù e' strutturata, per esempio, quest'uomo, ha dieci figli e ognuno di questi figli ha dieci figli. Quindi ci sono 100 persone in questo momento. Ora, questo è già un po' grande. Ma quando ognuno di quei cento figli ha dieci figli, ora avete 1000 persone all'interno di questa tribù, allora è troppo difficile muoversi insieme.

Quindi iniziano a dividersi in Butoun. Si dividono 100 qui, 100 qui, 100 qui. Si prendono così tante capre, così tanti cani, così tanti cavalli, perché non si può viaggiare così tanto e sopravvivere con così tante persone. Così ci si divide, come se ci fossero diverse tribù, una delle più grandi, come sappiamo, era Quraysh. Quraysh era una delle più grandi tribù.

A Uhud, da 3 a 4.000 guerrieri. Sono tutti cugini, da 3 a 4000 cugini. Questo è il modo in cui nella Penisola araba, era un'intera famiglia. E la forza, l'identità di una persona derivava dalla sua tribù. Così ci sono tribù con 30.000 persone, tribù con 40.000 persone, tribù con solo 2, 3, 4.000 persone. E cercano di unirsi per proteggersi a vicenda. Perché? Perché se non hai una tribù nella penisola arabica, non sei nessuno. Allora puoi essere facilmente preso, rapito e ridotto in schiavitù. La tribù è tutto. La tribù è forza, la tribù è identità. È più della bandiera nazionale. La tribù è più della famiglia. La tribù è te stesso.

Nei libri di poesia, quando parlano degli antichi arabi, descrivono come due persone della stessa tribù, se si vedeva una persona della propria tribù che combatteva contro un'altra persona, prima di chiedere cosa fosse successo, prima di chiedere qualsiasi cosa, prima di chiedere quale fosse il problema o chi avesse ragione, chi avesse torto, la persona veniva e uccideva la persona, uccideva la persona dell'altra tribù e se ne andava e non ne parlava nemmeno perché non ce n'era bisogno. Tu sei della mia tribù, io sono della tua tribù, questo è tutto ciò che conta. Abbiamo forza all'interno delle nostre tribù e questo è il modo in cui sono sopravvissuti.

Andavano, andavano nel territorio di un'altra tribù, prendevano i loro beni e sopravvivevano in base a questo. Oppure si potevano stringere accordi tra le tribù. Ora, tutto ciò significa che, il motivo per cui è importante saperlo è che non c'è unità nella penisola arabica. E quando non c'è unità, questo è molto positivo.

È molto buono per chi vuole venire a stabilire qualcosa. Perché nella Penisola araba non c'è un unico tiranno che possa ordinare a tutti di essere o di rispettare uno dei suoi ordini. Non c'è un faraone nella Penisola arabica. Non c'è un Cesare, non c'è un Nimrod. Ogni tribù ha i suoi capi, ma io non ascolto il tuo capo, tu non ascolti il mio capo. Tutto questo è importante perché questo era il luogo perfetto per stabilire un messaggio.

Le ragioni principali sono due. Primo, il fatto che non c'era unità tra le tribù. Significava che tutto era pronto perché il Profeta venisse a creare e a stabilire questo nuovo movimento. Questo movimento in cui poteva portare persone da ogni parte.