Why do you want the Mahdi to return?

Sheikh al-Mufid explains that the reason these people were with the Imam is that "Dhannu anna al-Husayn yuridu an yadkhula al-Kufa tafaatihan"-"They were thinking that Imam Al-Husayn is going to enter the city of Kufa as a conqueror." He is going to liberate Kufa and he is going to establish his dominion there, and so they probably thought to themselves, let us join in, maybe we will get a piece of the pie. And so they were there in order to benefit from Imam Al-Husayn not so they would fulfill their pledge to the Imam.

They were not there to do what they were supposed to do, they were there for the spoils of war. Sometimes when we pray for the re-appearance of the Imam, if we dig deep down, we will discover that our intention is no different to many of these people who came with Imam Al-Husayn to these later stations on his way to Karbala.

We will find that our intention is, well maybe the Imam will come and he will rid us of these problems, perhaps the Imam will come and we will have a better economy, will have a better standard of living, will be living in a world that is peaceful and there is less wars and there is less problems. When in fact, that should not be our intention.

Our intention should be, Oh, God, send your proof, send your representative, send your guide, send the Mahdi so that we could serve him. Imam Al-Rida 'alayhi-s-salaat wa-s-salaam, says,"That I wish I were there when he reappears so that I could serve him"- "La khadamtu".

[continued background latom/du'a- 'Ya Rabba-l-Husayn, bi haqqi-l-Husayn, ishfi sadra-l-Husayn, bi zuhuri-l-Hujjah'- O the Lord of Husayn, by the right of Husayn, give tranquility to the heart of Husayn by the re-appearance of the Proof, O Mahdi]

Our intention should be let the Imam return so that we could be at his beck and call, we could be at his service, we could try and help relieve some of the pain, some of the misery that he has been experiencing all this time.

Ya hujjat ibn al-Hasan, as we say to Imam Al-Husayn when we visit him, we say, 'Abduka wabnu 'abdika wabnu amatik'-'here is your slave ya Aba Abdillah, make me at your service'. 'Allahumma 'ista'milni fi dinika wa laa tastabdilni bi ghayri'- 'Oh Allah, hire me, make me among Your servants and do not replace me with other people.' Because I know You have a lot of candidates, I know You have a lot of people who are more qualified than me, who are better than me, who are more pious than me.

Oh Allah, make me the right candidate, make me Your servant by allowing me to serve under the banner and the standard of Al-Mahdi Al Hujjat ibn al-Hasan al -Askari, may our lives be ransomed for him.

[background sound -Imam Mahdi Latimiyyah-'Ya Rabba-l-Husayn, bi haqqi-l-Husayn, ishfi sadra-l-Husayn, bi zuhuri-l-Hujjah, ya Mahdi Ya Mahdi'- O the Lord of Husayn, by the right of Husayn, give tranquility to the heart of Husayn by the re-appearance of the Proof, O Mahdi]
 

Shaykh al-Mufid spiega che la ragione per cui queste persone erano con l'Imam è che "Dhannu anna al-Husayn yuridu an yadkhula al-Kufa tafaatihan": "Pensavano che l'Imam Al-Husayn stesse per entrare nella città di Kufa come un conquistatore", che stesse per liberare Kufa e stabilire lì il suo dominio. Così probabilmente pensavano tra loro: "Uniamoci a lui, forse avremo una fetta della torta". E così erano lì per trarre vantaggio dall'Imam Al-Husayn, non per mantenere il loro giuramento di fedeltà all'Imam. Non erano lì per fare quello che era loro dovere, erano lì per il bottino di guerra.

A volte, quando preghiamo per la riapparizione dell'Imam, se scaviamo in profondità, scopriremo che la nostra intenzione non è diversa da quella di molte di queste persone che seguirono l'Imam Al-Husayn in queste successive stazioni sulla sua via per Karbala. Scopriremo che la nostra intenzione è: "Be', forse l'Imam verrà e ci libererà da questi problemi, forse l'Imam verrà e avremo una situazione economica migliore, avremo un miglior standard di vita, vivremo in un mondo che è pacifico e ci sono meno guerre e meno problemi". Quando in realtà non dovrebbe essere questa la nostra intenzione.

La nostra intenzione dovrebbe essere: "Oh, Dio, manda la Tua prova, manda il Tuo rappresentante, manda la Tua guida, manda il Mahdi in modo che possiamo servirlo". L'Imam Al-Rida, 'alayhi as-salaat wa as-salaam, dice: "Vorrei essere lì quando riapparirà per poterlo servire": "La khadamtu".

[continua latom/du'a- 'Ya Rabba-l-Husayn, bi haqqi-l-Husayn, ishfi sadra-l-Husayn, bi zuhuri-l-Hujjah'- O Signore di Husayn, per il diritto di Husayn, dai tranquillità al cuore di Husayn con la riapparizione della Prova, al-Mahdi]

La nostra intenzione dovrebbe essere: "Fa' che l'Imam ritorni così che possiamo essere ai suoi ordini, possiamo essere al suo servizio, possiamo cercare di aiutarlo ad alleviare un po' del dolore, un po' della pena che ha vissuto per tutto questo tempo.

Ya hujjat ibn al-Hasan! Come diciamo all'Imam Al-Husayn quando lo visitiamo, diciamo 'Abduka wabnu 'abdika wabnu amatik': ecco il tuo schiavo ya Aba Abdillah, mettimi al tuo servizio'. 'Allahumma 'ista'milni fi dinika wa laa tastabdilni bi ghayri'- 'Oh Allah, assumimi, rendimi tra i Tuoi servi e non sostituirmi con altre persone. Perché so che hai molti candidati, so che hai molte persone che sono più qualificate di me, che sono migliori di me, che sono più pie di me. Oh Allah, rendimi il candidato giusto, rendimi Tuo servo permettendomi di servire sotto la bandiera e lo stendardo di al-Mahdi, al Hujjat ibn al-Hasan al -Askari, che le nostre vite siano sacrificate per lui.

[suono di sottofondo -Imam Mahdi Latimiyyah-'Ya Rabba-l-Husayn, bi haqqi-l-Husayn, ishfi sadra-l-Husayn, bi zuhuri-l-Hujjah, ya Mahdi Ya Mahdi'- O Signore di Husayn, per il diritto di Husayn, dai tranquillità al cuore di Husayn con la riapparizione della Prova, o Mahdi]